• Iniziativa popolare:

    Per un congedo paternità sensato – a vantaggio di tutta la famiglia

    Oggi come oggi un uomo che diventa papà riceve lo stesso numero di giorni liberi retribuiti come per un trasloco: un giorno! La nostra richiesta è di 20 giorni di congedo paternità pagato.

  • I fatti

    20 giorni di congedo paternità – necessario, al passo coi tempi, finanziabile!

    Necessario

    La nascita di un figlio è un grande passo nella vita. Per la buona riuscita di questo inizio ci vuole un padre presente. Ogni padre. Non solo quelli che possono permettersi un congedo non pagato.

    Al passo coi tempi

    I papà di oggi vogliono assumersi le proprie responsabilità sin dall'inizio. La società addirittura glielo impone. Questo premette che sia messo a disposizione il tempo libero necessario.

    Finanziabile

    Il finanziamento dei 20 giorni di congedo paternità è già quasi completo perché i giorni di servizio militare sono in calo. Congedo paternità – un grande passo per i papà, un piccolo passo per l'assicurazione sociale.

  • 140 organizzazioni a favore del congedo paternità

    Nel marzo 2016, quattro organizzazioni mantello, quella dei lavoratori ( Travail.Suisse ), degli uomini ( männer.ch ), delle donne ( Alliance F ) e delle famiglie ( Pro Familia Schweiz ), insieme hanno fondato l'associazione «Il Congedo paternità, subito!». Sono dunque quasi 140 le associazioni che sostengono un congedo paternità pagato.

    Perché un'iniziativa

    Provate ad immaginarvi la seguente situazione: state per diventare papà, un evento unico e indimenticabile. Ma come regolare le assenze con il vostro datore di lavoro?

     

    Oggi, per gli eventi che vi riguardano personalmente, il Codice delle obbligazioni riconosce un «diritto di assentarsi dal lavoro per il tempo necessario». Tuttavia non è stato definito quanto duri questo tempo e se è pagato. Questo significa che di fatto la Svizzera non ha un congedo paternità pagato. Eppure dopo la nascita la madre ha bisogno di cure, i fratelli e sorelle del neonato hanno bisogno di attenzioni e di assistenza, e il neonato vuole poter conoscere suo papà – e per bene.

     

    È per questo che da anni le organizzazioni della società civile e le rappresentanze dei lavoratori richiedono un congedo paternità. Purtroppo né la via parlamentare, né le pressioni esercitate sulle aziende dell'economia privata sono riuscite ad ottenere risultati decisivi. Ma il consenso della società aumenta. Nel 2015 l'istituto Link, su incarico di Travail.Suisse, ha condotto uno studio rappresentativo ottenendo un risultato chiaro come il sole: l'81% è a favore di un congedo paternità pagato. Ecco dunque com'è nata l'iniziativa popolare.

     

    L'associazione «Congedo paternità – ora!» ha lanciato in data 17 maggio 2016 l'iniziativa popolare «Per un congedo paternità sensato – a vantaggio di tutta la famiglia». L'iniziativa esige un congedo paternità pagato degno del suo nome: 20 giorni, da prendere in modo flessibile entro un anno.

     

    Testo dell'iniziativa
    Modell 20 Tage Vaterschaftsurlaub (solo in tedesco)

    Liste con le firme

    Svizzera: un paese in via di sviluppo

    Il paragone internazionale mostra che la Svizzera sia un paese in via di sviluppo e occupa l'ultimo posto in classifica, con solo un giorno di congedo. Per informazione: con 20 giorni non saremmo né pionieri né un esempio da seguire, anzi, saremmo nella metà inferiore della classifica.

    Il comitato dell'associazione è rappresentato dalle seguenti organizzazioni:

    Altri sostenitori e sostenitrici:

    Soci passivi

    Comitato promotore

  • Insieme si riesce meglio!

    Non importa se come genitori, amici, amiche, cricca o organizzazione: insieme si riesce meglio! Volete aiutare anche voi a raccogliere le 100'000 firme necessarie (Liste con le firme).

     

    Volete maggiori informazioni sul congedo paternità, sulla campagna o su altro?

     

    Non indugiate a contattarci già oggi!

  • Donare

    Associatione "Il congedo paternità, subito!"

    c/o Travail.Suisse, CP, 3001 Berna

     

    PC 61-47119-1

    IBAN CH92 0900 0000 6104 7119 1

     

    Grazie mille!

  • Media

    Adrian Wüthrich, Presidente dell'associazione «Il Congedo paternità, subito!» e Presidente di Travail.Suisse

    Ufficio: +41 31 370 21 11 | Cellulare: +41 79 287 04 93 | wuethrich@travailsuisse.ch